14 Febbraio

Ci son tanti tipi di amore che oggi vanno festeggiati: quello tra due persone che formano una coppia, quello tra tre persone che hanno costruito una famiglia, e pure quell’amore provato da chi purtroppo in coppia non è più, ma spera di averlo vissuto almeno per un breve attimo.

Continua a leggere

Qunday *102

E’ proprio cosi’….
In questa scena la persona che sta sopra non può vedere il serpente che sta mordendo.

La persona che sta sotto e la persona che sta sotto non può vedere la pietra sopra la persona che sta nella parte di sopra !

Sapete cosa significa?

Non sempre la persona può vedere il dolore che l’altro sta soffrendo e l’altro non sempre riesce a capire la pressione che l’altra persona sente giorno per giorno.

Abbiamo bisogno di esercitare più comprensione, comunicare meglio, parlare delle nostre debolezze.

Ascoltare le debolezze dell’altro, capire i problemi, le limitazioni e avere più empatia per capire che anche se la persona non sta facendo tutto ciò che ci aspettiamo per stare al nostro fianco , non vuol dire che non sta facendo del suo meglio .

Willie.

Tutti in queste ore parlano di Willie, il ragazzino di origini capoverdiane ucciso, premurandosi di sottolineare come fosse un bravo ragazzo, altruista, figlio di immigrati regolari.

Pur comprendendo pienamente le buone intenzioni di tutti e spesso adorando il modo in cui ne scrivono, vedo che la maggior parte cade in quella sorta di tranello per cui sentono che per provare a sviluppare nel lettore un minimo di empatia, sia necessario elogiare le qualità di quel povero ragazzo.

Io che invece sono un pirla qualunque, vi dico che non mi interessa se era bravo e generoso o egoista e sfaccendato. Non mi importa di sapere se i suoi genitori sono immigrati regolari o no. Non é necessario che la vittima abbia delle qualità per solidarizzare con la sua orribile fine e con la sua famiglia.

No davvero: non è necessario.

Continua a leggere