E se mi stessi innamorando del ragazzo del mio migliore amico?

Mi-piace-il-ragazzo-del-mio-amico

Ci succede ogni giorno di incontrare persone che ci piacerebbe lasciassero un segno nella nostra vita, persone che pensiamo ci possano far star meglio, che possano dividere un poco il fardello di ogni risveglio. Certo, gli amici sono alcune di queste persone, ma nulla sarà mai come un ragazzo: qualcuno che c’è, sempre. E che al primo posto mette sempre noi, spesso anche prima di se stesso. Ma se qualcuno con cui rompiamo poi ritorna nella nostra vita sotto “mentite spoglie”, e ci scopriamo di nuovo contenti di vedercelo a fianco?

Per la posta del cuore di gay.tv, questa settimana ho affrontato un problema che mi ha molto colpito, e mi scuso per il ritardo della risposta dato che la domanda mi era stata fatta ancora un paio di settimane fa, ma dovevo informarmi un attimo anche io 🙂

Praticamente c’è Gianmarco, il suo migliore amico, e il ragazzo del suo migliore amico (nonchè ex ragazzo di Gianmarco). E fin qui tutto bene, o quasi, se non fosse che il ragazzo in questione, lancia frecciatine a Gianmarco, facendogli credere che mollerebbe l’amico per rimettersi con lui. Cosa fare? Uscirci e tradire l’amico oppure insistere con l’amicizia e ignorare il ragazzo di cui si sta innamorando?

Vi riporto come al solito parte della lettera, e l’inizio della risposta. Se volete leggere la versione intera potete trovarla qui.

Un mio caro amico si è fidanzato con un tipo che conosco, con cui anch’io, tempo fa, sono uscito un paio di volte. Ora questo mio “ex”, diciamo così, ha iniziato a parlarmi dei suoi problemi di coppia (..) e se lo volessi, lo mollerebbe per me. Sono nella confusione più totale. Da un lato non vorrei ferire il mio amico, anche se lui, da quando è fidanzato, con me parla pochissimo e non ci vediamo più, se non in tre. Dall’altro, lo ammetto… mi sto prendendo bene per il mio “ex”. Credo proprio che mi sto innamorando.
Lui mi ha anche fatto capire che mollerà il mio amico a breve in ogni caso… Cosa faccio?
Gianmarco

Caro Gianmarco, la tua situazione non è facile, mi son preso infatti alcune settimane (e me ne scuso) per rispondere. Ne ho parlato con amici e ho guardato come si sarebbero trovati se fossero stati nella tua situazione, ma non ho fatto una statistica: ti dirò solo cosa hanno risposto i più.

Molti di loro hanno detto una frase che personalmente adoro “la minestrina riscaldata è pur sempre minestrina”, ed in parte è vero. Se con il tuo ex è finita solo tu sai il perché e solo tu sai che cosa non andava. Certo, probabilmente non erano ostacoli insormontabili, o magari sono cose che nel frattempo sono cambiate. E come sai sono la persona meno indicata per rinnegare l’idea del “riscaldiamo la minestrina”, perché se un mio ex fosse minestrina non sarebbe mai stato con me, e se penso in fatto di cibo a qualcuno di loro li paragonerei a una lasagna, a una bella aragosta, o a un delizioso piatto di spaghetti allo scoglio accompagnato da un frizzante bicchiere di vino: insomma… tutte cose che stanno abbastanza bene anche se le tieni nel frigo, e dopo qualche tempo le riprendi fuori e gli dai ancora un morso, magari quando sei più affamato della prima volta, o non ti sei servito così tanto al buffet degli antipasti.. e finisce che te li godi ancora di più.

Altri invece hanno fatto un discorso che appoggio molto, ovvero quello che “gli uomini degli amici non sarebbero mai da toccare” e ti dico: thumbs up, sono pienamente d’accordo. Ma al contempo a volte devi saper scegliere i veri amici e gli amici così-così. Nel senso che spesso ci sembra di avere grandissimi amici, che poi con noi si comportano in modo poco amichevole, ad esempio scomparendo dalla nostra vita per dedicarsi a più allettanti proposte (che spesso si svolgono a letto) con il primo sconosciuto che passa. E quindi sebbene questo possa essere stato “il tuo migliore amico”, quel posto mi sembra che ora lui lo abbia perso (se è vero, come hai detto, che è pressochè sparito).

Io personalmente, dato che mi piacciono le cose complicate, e dato che nei disastri di cuore ci sguazzo tutti i giorni manco fossi Taylor Swift, devo dirti che ho ideato un mio piano per salvare capre e cavoli. Poi magari a te sembrerà strampalato e completamente non-sense, e magari non lo seguiresti nemmeno per sogno, ma voglio dirtelo lo stesso… tanto a “non fare niente” sei sempre in tempo …Continua>>

Annunci

Un pensiero su “E se mi stessi innamorando del ragazzo del mio migliore amico?

  1. Allora, questa è difficile. No, perché se “gli uomini degli amici non si devono toccare” il tuo amico ha violato la regola e deve essere punito.
    Cioè, se proprio non può farne a meno e lo può anche portare a letto e magari vantarsene, ma se cerca l’anma gemella deve ancora fare parecchia strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...