Scrivere… Per nulla facile.

Avrei voluto passare su questo blog più spesso.
Avrei voluto rispondere ai vostri commenti.
Avrei voluto scrivere, parlare, pensare con voi.
Ma non l’ho mai fatto perchè non avevo voglia.. o meglio, perchè non avevo niente di interessante da scrivere.
Non so nemmeno più se ne sono in grado… e temo di non esserlo perchè sto formulando brevi frasi senza senso che ad orecchio inesperto richiamano una sorta di poesia storpiata dalla paura.

Ho fatto un sogno stanotte, ma non so dove scriverlo per ricordarlo e quindi non mi interessa se sono tre mesi che non scrivo qui, non mi interessa se quel tipo dello scorso intervento l’ho rivisto una sera e poi non l’ho mai richiamato nonostante mi fosse piaciuto assai, non mi interessa se non vorrò mai tornare a leggere i vostri commenti o se voi vi sarete dimenticati di me e non leggerete mai questo mio intervento. Sento che voglio scriverlo, e lo faccio.

Sono in una sala di un palazzo che sembra un pub, un bar, qualcosa di questo genere, ma con un pizzico di arabeggiante.
Vi sono pochi gradini e sotto sulla destra un grande spazio vuoto con divanetti e tavolini bassi.

Sono con M, un vecchio compagno di scuola che mi ha sempre detto di essere etero. Con lui vi è un ragazzo che non conosco, di cui sveglio non ricordo il volto, e che non mi si presenta nemmeno. Loro sono vestiti "da sera" mentre io non mi sento vestito "come si deve". Temo di essermi buttato addosso tre cose a caso di corsa per due motivi. Anzitutto perchè  son stato chiamato pochi secondi prima e la cosa è improvvisata, e in secondo luogo perchè non mi interessava di uscire con un ragazzo quella sera. Tantopiù se devo uscire per far "compagnia" all’amico del ragazzo che stasera esce con M.

Un appuntamento a quattro improvvisato insomma al quale non voglio partecipare.

Entra l’amico di M, probabilmente proveniente dal bagno penso io. Fingo di non restare stupito quando vedo che è A. Un ragazzo che conobbi un anno e qualche mese fa.

A è della bassa bresciana, passai con lui fine anno 07 e l’inizio 08. Venne con me ed amici a Torino a ballare.. Fu una notte stranissima, devastante e forse qualche lettore la ricorda anche. Ci baciammo subito dopo mezzanotte, e ricordo bene quel bacio. Ma poi mi disse che "Non era interessato", o almeno questo fu quello che capii, e ci diedimo a farci ognuno un’altra decina di ragazzi. Rimase una sorta di amicizia, un legame… Tipo ci sentiamo ogni tanto. Tipo ci incontriamo in disco e ci salutiamo. Tipo che ci diamo un passaggio se siamo disperati. Ma nulla di che. Una conoscenza tra le tante probabilmente. Riappare significamente un mesetto fa, quando nella DarkRoom dell’Out (dove non vado mai per la cronaca ma quel momento ero dentro a fumare una sigaretta) siamo stati coinvolti in uno strano circoletto di persone. Nulla di estremamente anormale certo, ma la sua presenza non mi lasciava concentrare.. Pensavo a lui nonostante stessi baciando altri ragazzi contemporaneamente. Pensavo alle sue labbra li a pochi centimentri dalle mie. "Che cosa strana" avevo pensato, ma poi avevo soprasseduto e non gli avevo detto niente.

A mi guarda tranquillo. Gli altri due avanzano e scendono i gradini. Io lo guardo perplesso e gli chiedo tipo "Ma non eri disinteressato?" e lui mi sorride avvicinandosi, prende il mio braccio sinistro con la sua mano sinistra che si ha fatto passare dietro la schiena, e lo tira piano verso di se sotto le sue spalle, facendomi appoggiare la mano sul suo fianco.

Siamo abbracciati, e sorride.

Sorrido.

Annunci

5 pensieri su “Scrivere… Per nulla facile.

  1. Uhm… sensazione di inadeguatezza quando sei fuori dal tuo "giro", desiderio di non perdere i contatti con il tuo passato, voglia di essere in pace con te stesso. Il tutto pensato e scritto in fretta, alla rinfusa, con lo spannometro a portata di mano.

  2. nn smettere mai di scrivere………i tuoi interventi sono molto belli……anche questo, frettoloso e sconclusionato ha una propria storia……a presto steve….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...