Fly down

Cate lo definisce così… volare basso.

 

SCRITTO IL 3 marzo – 0.14

 

“Sto volando troppo alto” “Lo hai detto tu…”

Due frasi semplici eppure così dense di significato.

È già un paio di giorni che le cose non sembrano andare nel migliore dei modi. Vanno bene… si certo, ma io sono un eterno malcontento.

Vorrei che le soluzioni uscissero da questo monitor, ma poi mi rendo conto che non sto cercando soluzioni, ma sto solo cercando problemi.

Ieri sera (cioè poco più di venti minuti fa) ero davanti a una gelateria.

In una macchina a pochi metri da me c’erano matteo e cate che parlavano.

 

Nella mia testa son corsi principalmente due pensieri.

 

“Devo volare più basso” cioè che devo cercare di prendermi meno bene quando esco con Matteo perché sta situazione è un po’ strana.

E perché lui ha un po’di dubbi e qui entra in ballo il secondo argomento…

 

“Melinda” diciamo che potrei risolvere in un attimo il problema del “volare più basso”. Mi basterebbe fare un passo indietro e lasciare “lo spazio” (se così si può dire) a lei (che è la persona che piace realmente a Matteo). Potrei fare un bel passo indietro con Matteo e provare a ricreare quell’amicizia che c’era prima e, anche se non sarebbe mai come prima, forse sarebbe la cosa migliore…

Son molto confuso… da un lato la situazione è piacevole…

‘nsomma… Matteo è la persona più.. speciale che io conosca… è troppo buono… troppo simpatico, troppo… perfetto… anzi no.. .qualcuno una volta diceva che sono le sue imperfezioni a renderlo estremamente perfetto.

Il suo “problema” è che è troppo buono appunto… lui da sempre una possibilità  chiunque. ne ho avuto conferma stasera… domenica andrà da una ragazza a cui piace che abita a Novara solo perché “gli sembrava giusto”… cioè.. così coltiva un illusione..

Cielo, magari sta facendo la stessa cosa con me convinto sia la cosa giusta da fare…

 

Mamma che casino…

Stasera volevo chiedergli di prendersi qualche giorno per pensare… ma l’ultima volta che l’ho fatto son stato troppo male per richiederlo… anche se l’ultima volta quella “pausa” era servita…

Cate dice che lui l’ha già chiesta… in realtà lui ha chiesto di non baciarci… ma poi domenica è stato lui che si è avvicinato… e anche martedì… (o forse sono io convinto di sta cosa…)

ma come faccio?

 

Dalla sera tra venerdì 17 e sabato 18 son passati una quindicina di giorni… e invece di stare un po’ senza vederci ci siamo visti tutti le sere per 3 ore circa… e solitamente è lui a chiedere di vederci…

(come stasera… dava già per scontato ci saremmo visti… infatti dopo aver detto… “Lo hai detto tu…” fa… “ci vediamo domani..”

E io… “come… ci vediamo?” e lui.. “Ah, ok… ci sentiamo domani…”

 

Stasera cercherò di parlargli di sta cosa…

e devo riuscire a non comportarmi come elisa ha fatto con me.. quindi non devo lasciare a Matteo tutte le scelte da far da solo, le scelte non devo fargliele pesare e non devo lasciargli le redini del nostro rapporto… ieri sera ha detto che ha bisogno di una persona che nn gli dia tutto subito… a me piace controbatterlo… perché ci tengo alle mie idee… ma spesso (come dice cate) le lascio soffocare per fare come vuole lui….

Devo cercare di farmi valere… 😉

 

Bah.. sperom be…

 

 

Annunci

2 pensieri su “Fly down

  1. Sono piu che sicura che tu saprai farti valere ; ) …. io credo in te… ti voglio tanto tanto bene e tu lo sai 😀 un baciottoooo la tua sorellina….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...